numero-verde
Tel. +39 02 26113961 - Fax +39 02 2894663 info@itssrl.it Viale Abruzzi 79, 20131 Milano
numero-verde
Tel. +39 02 26113961 - Fax +39 02 2894663 info@itssrl.it Viale Abruzzi 79, 20131 Milano

Switch: significato informatico

switch significato informatico

Il termine switch, nel linguaggio informatico, fa riferimento ad un dispositivo in grado di instradare il traffico dati, veicolandolo in senso bi-direzionale, tra più apparecchiature che condividono lo stesso sistema di rete oppure si trovano all’interno del medesimo data center; ossia, per intendersi, la “sala macchine” che ospita server, gruppi di continuità e storage necessari per governare processi e comunicazioni di una qualsiasi azienda. Ogni macchina collegata in rete con uno switch, definibile anche come un hub ethernet più intelligente e sofisticato costituito da una o più schede munite di porte, viene identificata tramite un indirizzo personalizzato e ciò permette il sicuro ed efficace interscambio dati. La qualità del traffico di rete risulta essere fluida proprio grazie all’utilizzo dello switch, fondamentale per evitare le cosiddette collisioni tra due o più calcolatori collegati a porte diverse. Semplificando, ciò sta a significare che tale dispositivo fa in modo che le macchine possano trasmettere dati in contemporanea senza problemi.

L’importanza degli switch di rete, soprattutto in questi ultimi anni, è legata al corretto funzionamento delle nascenti infrastrutture di networking, più che mai indispensabili per la creazione e lo sviluppo di strumentazioni sempre più sofisticate, dedicate al business digitale delle piccole, medie e grandi aziende e delle tante start-up che vanno costituendosi.

Switch e bridge: alcune differenze

Oltre allo switch, esiste anche uno strumento chiamato bridge le cui funzioni risultano per certi versi similari ma presentano caratteristiche di base diverse. Sebbene bridge e switch vengano impiegati nel medesimo settore, quello informatico, il primo consente la suddivisione di reti in segmenti minori con molti computer in modo da poterli gestire più facilmente, mentre il secondo, essendo un dispositivo più potente, permette la micro segmentazione – ovvero la comunicazione simultanea tra diverse coppie di host- e la definizione di VLAN – ossia reti virtuali che mettono in contatto host di reti differenti. Tutto ciò comporta una maggior velocità di trasmissione dei dati ed una semplificazione delle dinamiche comunicative aziendali.

Archivio

CHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.Lgs. 196/2003